Pineta Sacchetti, donne vittime della truffa delle chiavi: così sono state borseggiate

I carabinieri sono riusciti a individuarli e bloccarli dopo un breve inseguimento. I complici hanno anche opposto resistenza all’arresto, spintonando i Carabinieri che li avevano fermati. Sono stati portati e trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo

Credit Pixabay

La truffa delle chiavi per borseggiare donne cadute nel loro inganno. A colpire due peruviani di 35 e 40 anni arrestati dai carabinieri della Stazione Roma Madonna del Riposo con le accuse di furto aggravato e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Ieri pomeriggio, in via della Pineta Sacchetti, in due distinti episodi, i malviventi hanno derubato due donne, una 76enne e una 57enne, con lo stesso modus operandi: uno dei due si avvicinava alla vittima, appena entrata in auto, e mentre la distraeva facendole credere di aver trovato a terra delle chiavi di sua proprietà, il complice ne approfittava per appropriarsi della borsa poggiata sul sedile lato passeggero.

I carabinieri sono riusciti a individuarli e bloccarli dopo un breve inseguimento. I complici hanno anche opposto resistenza all'arresto, spintonando i Carabinieri che li avevano fermati. Sono stati portati e trattenuti in caserma, in attesa del rito direttissimo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento