Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Truffa: scontrini contraffatti per il rimborso di merce rubata

Un 36enne cambiava la merce rubata con scontrini contraffatti. Prima il sopralluogo per verificare le modalità di cambio e poi la tentata truffa. Fermato dalla Polizia sarà processato per direttissima

Un 36enne di origine romena è stato fermato dalla Polizia per truffa. L'uomo, nei giorni scorsi, aveva effettuato dei "cambi" sospetti presso un negozio di elettrodomestici. Inizialmente si era recato nel negozio comprando regolarmente degli elettrodomestici che poi però ha riportato indietro per verificare se il cambio avveniva in contanti o con buoni spesa.

Dopo il sopralluogo il truffatore si è recato nuovamente nel negozio portando  merce rubata con allegato uno scontrino contraffatto. Il suo tentativo di truffa però non è andato a buon fine perché la direzione, insospettita dai numerosi cambi effettuati in quei giorni, aveva allertato la Polizia.
I poliziotti hanno verificato il tentativo di truffa e hanno arrestato il colpevole, che sarà processato per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa: scontrini contraffatti per il rimborso di merce rubata

RomaToday è in caricamento