rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Settecamini / Via di Settecamini

La truffa dell'infiltrazione d'acqua: anziana derubata di denaro e gioielli

L'80enne raggirata nella sua abitazione a Settecamini

Un'infiltrazione d'acqua nella cassaforte. Così due finti tecnici Acea sono riusciti a farsi aprire la cassetta di sicurezza da un'anziana. Poi le hanno rubato soldi, orologi, oro e gioielli facendo perdere le loro tracce. Vittima una 80enne che ha ricevuto la 'visita' in pieno giorno, nella periferia nord est della Capitale. 

Il raggiro ha preso corpo intorno alle 11:30 di mercoledì 13 aprile in via di Settecamini, nell'omonimo quartiere del IV municipio Tiburtino. Aperta la porta la donna - che si trovava sola in casa - si è trovata davanti due distinti signori: "Siamo dipendenti dell'Acea, dobbiamo controllare l'impianto idrico dove abbiamo riscontrato una perdita d'acqua". 

La signora si lascia ingannare dai modi affabili della fantomatica coppia dell'azienda dei servizi e li fa entrate nell'appartamento. Una volta in casa la coppia di truffatori ha poi chiesto alla signora di togliere quanto aveva nella cassaforte, a causa di una infiltrazione d'acqua che avrebbe potuto bagnare il contenuto. L'80enne cade nella trappola, apre la cassetta di sicurezza con i truffatori che mettono in atto il terzo step del raggiro.

Distratta da uno, il complice infatti riesce a far sparire quanto tolto dalla cassaforte dall'anziana. Poi, senza fretta, i due si sono allontanati. Tornata in camera da letto la vittima si è quindi resa conto di essere stata derubata di 7mila euro, orologi, oro, gioielli ed altri preziosi, ed ha chiamato il 112.

Sul posto sono intervenute le volanti della polizia e gli agenti del commissariato San Basilio di polizia che, raccolta la testimonianza dell'anziana, indagano sull'accaduto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La truffa dell'infiltrazione d'acqua: anziana derubata di denaro e gioielli

RomaToday è in caricamento