Cronaca

Roma-Tivoli-Avezzano: treni più veloci e confortevoli

La riorganizzazione del trasporto regionale prevede una migliore integrazione tra il traporto su gomma e quello su rotaie. Ma sopratutto un servizio ferroviario più efficiente per i pendolari che viaggiano tra Lazio e Abruzzo

Il nuovo modello d’esercizio per la linea ferroviaria Fr2 Roma-Tivoli-Avezzano è stato presentato questa mattina, presso la Stazione Tiburtina di Roma.  Realizzato dalla Regione Lazio e dalla Regione Abruzzo in collaborazione con le rispettive Direzioni regionali Trenitalia l’ambizioso obiettivo del nuovo modello è garantire all’utenza treni più veloci per i percorsi più lunghi e più confortevoli per chi utilizza il ‘servizio metropolitano’.

In che modo lo hanno spiegato i responsabili del progetto durante una conferenza stampa cui hanno partecipato l’assessore regionale alle Politiche per la Mobilità e il Tpl del Lazio, Francesco Lollobrigida, il Direttore regionale di Trenitalia Lazio, Aniello Semplice, l’assessore regionale alla Mobilità dell’Abruzzo, Giandomenico Morra e il Direttore regionale di Trenitalia Abruzzo, Cesare Augusto Spedicato.
“L’individuazione di nodi principali – spiegano in un comunicato a nota stampa redatto dalla Regione Lazio - permetterà agli utenti di usufruire del livello più funzionale alle proprie esigenze, anche tenendo conto dell’integrazione degli orari pensata con l’offerta su gomma.”

L’organizzazione del modello è avvenuta suddividendo l’offerta ferroviaria su tre livelli di servizio distinti: un servizio di breve e brevissima distanza (Tivoli e Lunghezza per la Fr2) a carattere suburbano e urbano con due linee di percorso e fermate capillari nel territorio; un servizio di distanza medio-lunga (Avezzano) a carattere generale veloce che esclude le fermate del servizio metropolitano; un servizio sovraregionale veloce a lunga distanza (Sulmona/Pescara) con poche fermate.

“In questo modo  - aggiungono  - è stato possibile arrivare ad ottenere una nuova struttura del servizio tra Roma, l’area metropolitana e l’Abruzzo, garantire una maggiore regolarità e velocizzazione dei collegamenti regionali e interregionali, riorganizzare il servizio metropolitano intorno al nodo di Roma, incrementare i posti offerti attraverso l’introduzione di 4 treni/giorno e riorganizzare il servizio festivo e feriale anche in un’ottica turistica.”
Il progetto è stato apprezzato”.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Vallepietra, Stefano Palmieri, che ha parlato di “segnale atteso da anni”.
“Abbiamo accolto con soddisfazione – spiega Palmieri - la notizia della riorganizzazione del trasporto regionale del Lazio che riguarda in particolare la linea FR2 Lazio - Abruzzo e che vede il potenziamento del servizio nella stazione Valle dell'Aniene. Un segnale di attenzione che aspettavamo da tempo per il rilancio di un territorio come quello della Valle dell'Aniene che vive momenti di forte criticità.”
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Tivoli-Avezzano: treni più veloci e confortevoli

RomaToday è in caricamento