Cronaca Pinciano / Via Campania, 63

Tre giorni di cogestione al liceo scientifico Augusto Righi

Un'esperienza riuscita, né caos né disordine bensì partecipazione, apprendimento e consapevolezza. All'istituto Righi ben 1100 studenti hanno potuto scegliere tra 70 corsi tenuti da ragazzi ed esperti esterni alla scuola

Per tre giorni, dal 10 al 12 febbraio, 1100 studenti del Liceo Scientifico Statale"Augusto Righi", in accordo e collaborazione con il corpo docente, attraverso la formula della cogestione, hanno utilizzato spazi importanti e dimostrato la passione per la propria scuola.

La cogestione è stata chiesta dagli studenti e approvata dal Collegio Docenti. Si tratta di un'iniziativa che al Righi mancava da diversi anni. Il comitato congiunto, studenti e professori, ha messo a punto una cogestione organizzata nei minimi dettagli.

Le immagini della cogestione al liceo scientifico 'Augusto Righi'

NUMERI E ORGANIZZAZIONE - 1100 studenti hanno potuto scegliere tra 70 corsi tenuti da ragazzi e da esperti esterni alla scuola per discutere di tempi sociali, politici e economici e che hanno consentito di acquisire una visione più ampia della realtà sociale.

La giornata è stata scandita in due fasce, con una ricreazione di 20 minuti. Un servizio d'ordine di 25 ragazzi, attivo già dalle 7 del mattino, ha garantito un corretto svolgimento dell'iniziativa e ha gestito i problemi.

Prima della cogestione è stato creato ed aperto il sistema di prenotazioni online, che ha registrato più del 50% delle prenotazioni in meno di 24 ore, a dimostrazione della responsabilità, adesione e collaborazione da parte degli studenti confermata anche durante i tre giorni di cogestione. Dirigenza, studenti e docenti si sono detti soddisfatti e pronti a riprendere l'organizzazione, prevista per il 2015, di una cogestione migliore che veda i professori e tutti i ragazzi ancora più coinvolti.

Oltre a una decina di corsi svolti da professori del liceo e una decina di orientamenti universitari tenuti da studenti di diverse Università di Roma ed ex studenti del Righi, hanno tenuto corsi durante la cogestione Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di GreenPeace Italia (Save the Artic), William Salice, l'ex manager fondatore di Color Your Life (Color Your Life), Antonio Rizzi avvocato penalista (la giustizia in italia), Helena Behr di UNCHR italia (diritti dei rifugiati), lo spicologo Claudio Dalpiaz (dipendenze patologiche), gli economisti Antonio Rizzi (l'economia e le bance), e Virgilio Iafrate (da Adam Smith alla globalizzazione), l'Ing. Fabrizio Bellezza, il Dr. Michele Porzio e la Dott.ssa Maria Cristina Zevano (le città del futuro), un rappresentante dell'ACI (sicurezza stradale), il Magistrato Mario Dovinola autore del libro 'intercettazioni dell'ispettore pinto' (intercettazioni), l'ex presidente commissione parlamentare antimafia Francesco Forgione (Mafia Export), il Dr. Alberto Busnelli (Sfide per il futuro), la Guardia Costiera - Sottotenente di Vascello Alessandra Ventriglia (Guardia Costiera: attività ed immigrazione via mare), Atleti Olimpici (Essere Campioni), l'Ing. De Matteis (Sicurezza a scuola), il Dr. Marco Stefanoni (sostenibilità amibientale), la Dott.ssa Maria De Vinci (ed. sessuale), la Dott.ssa Diodati (pronto soccorso) e la Prof.ssa Lucia Masina (Expo).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tre giorni di cogestione al liceo scientifico Augusto Righi

RomaToday è in caricamento