Trastevere, evasioni fiscali e scarsa igiene: maxi multe a 12 esercenti

Nell'ultimo blitz gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno elevato 40mila euro di sanzioni a cui si aggiungono 332899,98 euro di evasione fiscale accertata

Multe e controlli a Trastevere. Nell'ultimo blitz gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale hanno elevato 40mila euro di sanzioni a 12 esercenti del quartiere tra esercizi di vicinato, attività di somministrazione e laboratori.

Tante le violazioni, tra cui la mancata esposizione dei prezzi, insegne e fari abusivi, a cui si aggiungono 332899,98 euro di evasione fiscale, accertata unitamente ad Aequaroma, tra Tari (228.076,74), Cosap ( 49.595,04) e Cip (55.228,20).

Dai controlli è emersa un'attività abusiva di minimarket gestita da extracomunitari. In alcuni esercizi è risultata essere mancante l'indicazione degli ingredienti e degli allergeni. Carenti condizioni igienico sanitarie sono state riscontrate in alcuni locali cucina e deposito, dove sono stati trovati ammassati avanzi di cibi, sedie, buste di plastica, cartoni, vestiti, pentolame  e rifiuti di vario genere.

Una bilancia è stata sequestrata per mancata revisione. Un ristoratore è stato denunciato per  frode in commercio, in quanto sul menù non era specificato che alcuni cibi fossero surgelati e non freschi e un altro è stato denunciato per violazioni alle norme in materia di tutela ambientale.

CLICCA CONTINUA E GUARDA LE IMMAGINI DEI LOCALI CONTROLLATI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento