Cronaca

Trasporti, aperto un tavolo permanente per la trattative tra la Regione Lazio, taxi e ncc

L'incontro stamattina all'assessorato regionale alle Politiche per la Mobilità e il Trasporto pubblico locale. Soddisfatti le associazioni e l'assessore Lollobrigida

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Aperto un tavolo di incontro tra la Regione Lazio e le associazioni di categoria Taxi e Ncc. Questa mattina si sono riuniti infatti, presso l'assessorato regionale alle Politiche per la Mobilità e il Trasporto pubblico locale, l'assessore Francesco Lollobrigida e i rappresentanti della sigle che hanno richiesto l'incontro: Assartigianati, Ata Casartigiani, Atapl Claai, Ciisa, Cn, Confartigianato, Fast/Anc, cisl/Felsa, Confcommercio/Federncc, Uil, Uri, Uritaxi Lazio e Uti, insieme ai dirigenti della direzione regionale Trasporti. È la prima volta che le parti si riuniscono intorno a un tavolo delle trattative.

Le parti hanno richiesto all'assessore di introdurre strumenti per combattere l'abusivismo nel settore, insieme alll'invio di una circolare da parte della Regione a tutti i comuni del Lazio per revocare le autorizzazioni rilasciate senza regolare bando di concorso (legge 21/1992), all'introduzione di una commissione tecnica composta da associazioni e Regione per rivedere la legge regionale e dotarsi di strumenti idonei a combattere l'illegalità e infine alla richiesta di una verifica sulla regolarità dei servizi bus di collegamento tra l'aeroporto di Fiumicino e la Capitale, con particolare riferimento a quello esercitato da Alitalia e approvato con parare contrario dalla Regione Lazio. Le associazioni di categoria si sono dette molto soddisfatte della disponibilità da parte dell’assessorato, “che ha sdoganato quello che appariva un vero e proprio tabù, ovvero un dialogo unitario e istituzionale che vedesse sedute allo stesso tavolo le associazioni taxi ed Ncc”.

“Abbiamo iniziato un dialogo importante – ha sottolineato l’assessore Lollobrigida –. Penso che da oggi si possa inaugurare un dibattito sereno, chiaro e permanente, lavorando per ristabilire regole e spazi nel settore, affrontare le emergenze e al tempo stesso permettendo a tutti, nell’ambito delle norme, di svolgere in maniera tranquilla e produttiva le proprie attività. Nei mesi scorsi ho già relazionato alla commissione parlamentare competente la necessità di ripristinare rapporti e competenze e di guardare a livello generale alle problematiche del settore, esaltandone le potenzialità”. Quanto alla verifica sul servizio bus Fiumicino-Roma realizzato da Alitalia, “gli uffici dell’assessorato si sono mossi duramente e con solerzia al fine di verificare la legittimità di tale servizio ed eventualmente di rimuovere le incongruenze in termini di regolamento, concorrenza ed opportunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, aperto un tavolo permanente per la trattative tra la Regione Lazio, taxi e ncc

RomaToday è in caricamento