Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Rischia di non arrivare in tempo per il trapianto: la Polizia "scorta" 27enne in ospedale

Il giovane 27enne, malato di fegato, aveva un'ora per raggiungere lo Spallanzani da Fiumicino, dopo una chiamata dei medici che lo hanno avvisato della disponibilità di un organo. Ha chiamato il 112

Da tempo malato al fegato, era a casa quando ha ricevuto una telefonata dal centro trapianti dello Spallanzani: "C'è un organo disponibile, ma deve arrivare entro un'ora". Troppo poco per muoversi senza mezzi da Passoscuro, a Fiumicino, dove risiede, solo con una madre anziana. All'ospedale lo hanno portato gli agenti della Questura di Roma. 

E' accaduto ieri, intorno alle 21. Il giovane, 27 anni, non ha visto altra scelta che chiedere aiuto. Ha chiamato le forze dell'ordine raccontando disperato la situazione alla Sala operativa. Poco dopo la volante di zona è passata a prendere il ragazzo, trasportandolo in ospedale.

"Il trapianto è perfettamente riuscito e le condizioni del paziente sono stabili - scrive in nota la Questura -  i familiari hanno espresso parole di plauso e ringraziamento nei confronti degli uomini della Polizia di Stato".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischia di non arrivare in tempo per il trapianto: la Polizia "scorta" 27enne in ospedale

RomaToday è in caricamento