rotate-mobile
Cronaca

Semina il panico a bordo del tram 8, sputa e spaventa i passeggeri: aveva 4 coltelli

I vigli hanno fermato l'uomo poi arrestato per ubriachezza molesta, minacce, violenza , resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi bianche

Attimi di tensione nel tardo pomeriggio del 10 giugno sul tram 8, lungo la Circonvallazione Gianicolense, dove un uomo ha seminato il panico tra i passeggeri con comportamenti aggressivi. 

Il conducente del mezzo Atac, vista la situazione, ha fermato il tram con i passeggeri che sono scesi impauriti, quando gli agenti del XII Gruppo Monteverde della Polizia Locale di Roma Capitale, impegnati nel controllo delle soste irregolari nella zona, si sono avvicinati per capire cosa stesse accadendo.

Il conducente Atac ha così raccontato che un uomo, ancora a bordo, aveva iniziato a sputare e dare colpi sui vetri e sui sostegni del tram spaventando tutti. 

Gli agenti, dopo una colluttazione, hanno quindi fermato il 40enne per poi portarlo presso gli uffici di via di Donna Olimpia, dove è stato arrestato per ubriachezza molesta, minacce, violenza, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi bianche. 

All'interno del suo zaino gli agenti hanno rinvenuto anche 4 coltelli da cucina con una lama di 11 centimetri che, secondo la testimonianza di alcuni passeggeri, aveva brandito all'interno del mezzo.

tram coltello-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Semina il panico a bordo del tram 8, sputa e spaventa i passeggeri: aveva 4 coltelli

RomaToday è in caricamento