rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca

Centinaia di biciclette da Piramide a Ostia: traffico in tilt sulla Colombo

E' la Ciemmona 2014, l'appuntamento di protesta per una mobilità sostenibile. Denuncia Onorato: "L'intera Colombo è sotto sequestro"

Traffico in tilt sulla Cristoforo Colombo in direzione di Ostia per la Critical Mass, la manifestazione di protesta per una mobilità sostenibile che ogni anno raduna centinaia di appassionati delle due ruote. Con appuntamento questa mattina a piazzale Ostiense intorno alle 11.30, la ‘Ciemmona 2014’, si è spostata sulla Colombo verso il mare. Il fiume di biciclette ha creato non pochi disagi alla circolazione.

Non sono mancate le voci di protesta: “L'intera Cristoforo Colombo è sotto sequestro da Roma a Ostia. Dov'è il sindaco di Roma? Intervenga il Prefetto" dichiara in una nota Alessandro Onorato, capogruppo della Lista Marchini in Campidoglio. "Migliaia di biciclette questa mattina hanno bloccato la strada invadendo tutte le carreggiate, impedendo la circolazione e l'attraversamento delle intersezioni. Impossibile il passaggio anche alle ambulanze. Segnali stradali ignorati e semafori non rispettati dalle bici hanno generato il caos".

Ciemmona 2014, in bicicletta sulla Colombo per la Critical Mass (Foto Twitter)

"Roma - aggiunge Onorato - è la capitale dell'illegalità: chiunque si permette di fare ciò che vuole, mentre chi rispetta le regole non viene tutelato da nessuno. Non si capisce nemmeno se i manifestanti vogliano protestare contro la mancanza di percorsi ciclabili o creare solo disagio ai cittadini. Perché non se la prendono con il sindaco ciclista ma si accaniscono contro la gente comune che così non riesce a raggiungere casa, il lavoro o anche semplicemente il mare? Manifestare è un diritto. Violare la libertà altrui è un sopruso che qualcuno dovrebbe perseguire".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centinaia di biciclette da Piramide a Ostia: traffico in tilt sulla Colombo

RomaToday è in caricamento