rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Cronaca

Torvajanica, bambino di due anni rischia di annegare: il racconto del bagnino che lo ha salvato

L'intervento tempestivo dell'assistente di salvataggio ha salvato la vita al piccolo poi portato in ospedale

Dopo Ostia, anche a Torvajanica un bagnino eroe ha salvato la vita ad un bambino, questa volta di appena due anni. È successo intorno alle 14 allo Stabilimento Cuba libre beach Club. Il piccolo stava facendo il bagno nell'acqua bassa, i genitori lo controllano con attenzione, ma non basta. Una corrente lo fa cadere a riva e il bimbo di 2 anni inizia a bere molta acqua. 

Roberto Bocchini, il bagnino eroe che stava sorvegliando l'arenile, corre e lo soccorre immediatamente praticando tutte le manovre per far uscire l'acqua dai polmoni. Di lì a poco arriva l'ambulanza del 118 e l'eliambulanza. Il piccolo, portato al Grassi di Ostia, si salva. Sarà messo nel reparto di rianimazione monitorato, ma è fuori pericolo di vita fortunatamente. 

"Era a riva con altri bambini in riva, i genitori erano vicini. Alcuni suoi amichetti sono andati in doccia, lui invece è rimasto lì e ha perso l'equilibrio, cadendo faccia in avanti, per colpa di un'onda. C'era una corrente anomala ieri - racconta Roberto Bocchini a RomaToday - Ho sentito un bagnante strillare e sono corso subito. L'ho visto rotolare tra le onde, l'ho preso e mi sono messo sul pattino di salvataggio con la testa verso il basso spingendo sulla schiena per fargli uscire l'acqua dai polmoni. Un signore mi ha anche aiutato a fargli aprire la bocca. Fortunatamente ha reagito, gli occhi erano vigili e ha ripreso a respirare. Siamo stati fortunati". Solamente mercoledì scorso, ad Ostia, un fatto analogo dove un bagnino ha salvatto un 15enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torvajanica, bambino di due anni rischia di annegare: il racconto del bagnino che lo ha salvato

RomaToday è in caricamento