rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Cronaca Pomezia / Via Rumenia

"Oggi moriremo tutti" e prende a bastonate i passanti: sei feriti

Il più grave ha riportato un emorragia cerebrale ma non è in pericolo di vita. A casa del giovane 23 trovata marjuana e manoscritti contro politica e polizia. La follia in via Rumenia

Follia a Torvajanica. Intorno a mezzogiorno sul lungomare affollato di bagnanti un giovane di 23 anni ha preso a bastonate un gruppo di passanti urlando frasi sconnesse. Due i 'bastoni' usati, una mazza da baseball e un blocca sterzo. Il giovane, in evidente stato di alterazione, è stato fermato dai carabinieri della locale stazione. Le aggressioni in via Rumenia.

COLPITO ALLA TESTA - Sei in tutto i passanti feriti che sono dovuti ricorrere alle cure mediche. Tra questi il più grave è un uomo di 60 anni colpito alla testa e ricoverato in ospedale a Pomezia. L'uomo non è comunque in pericolo di vita. Per gli altri invece ferite alla testa e alle braccia medicate in una clinica a Pomezia.

FOLLIA A MEZZOGIORNO - I fatti poco prima di pranzo. Il giovane, residente a Torvajanica, dopo essere uscito di casa, si è diretto verso il lungomare ed ha iniziato a gridare: "Oggi muoriremo tutti" ed altre frasi di minaccia.  A quel punto, brandendo la mazza e il blocca sterzo ha iniziato a bastonare i passanti.

MARIJUANA IN CASA - Fermato dai militari dell'Arma, diretti dal capitano Marco Spaziani, in casa del 23enne sono state trovate delle piante di marijuana ed altra sostanza già pronta all'utilizzo. I militari hanno sequestrato la mazza da baseball e il blocca sterzo usati per l'aggressione.

IN MANETTE - Il giovane nato nel 1990 è stato quindi arrestato, per lui le accuse sono: "tentato omicidio", "lesioni aggravate", "detenzione di arma impropria" e "detenzione di sostanze stupefacenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Oggi moriremo tutti" e prende a bastonate i passanti: sei feriti

RomaToday è in caricamento