Cronaca Ottavia / Via di Torresina

Torresina, rapinata gioielleria del centro commerciale: cassonetti in strada per agevolare la fuga

L'episodio è avvenuto intorno alle 3 di mercoledì 26 giugno. A colpire un gruppo formato, secondo quanto appreso, da cinque elementi.

Un "botto", poi il rumore di una frenata e una serie di cassonetti in strada per assicurarsi la via di fuga. Una gioielleria del Centro Commerciale Torresina è stata rapinata, alle 3 del mattino del 26 giugno, da una banda di ladri. 

Ignota l'entità del bottino trafugato ma di sicuro c'è che i rumori dei banditi hanno svegliato il quartiere. A colpire, secondo quando appreso, cinque persone, tutte con il volto travisato.

Il commando avrebbe prima segato la serranda dell'esercizio poi infranto la vetrata della gioielleria quindi rubato anelli, bracciali e collane, per poi fuggire sfruttando anche alcuni cassonetti posizionati in strada, in via di Torresina, che non hanno bloccato la corsia ma creato un diversivo. 

Il "botto" udito dai residenti, probabilmente, è da associarsi al rumore delle vetrata distrutta. Sul posto, allertati, i Carabinieri della Compagnia Trionfale e il nucleo investigativo dell VII sezione per i rilievi del caso. I miliari, dopo aver raccolto reperti, hanno acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza. 

Solamente pochi giorni fa una banda di ladri, per saccheggiare una gioielleria, aveva dato fuoco a due auto e alcune balle di fieno su via Salaria. Il colpo, in quell'occasione, non andò a buon fine

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torresina, rapinata gioielleria del centro commerciale: cassonetti in strada per agevolare la fuga

RomaToday è in caricamento