Torre Maura, occupano abusivamente casa del fratello: sgomberato appartamento Ater

L'immobile era abitato abusivamente da due fratelli. I due, di 46 e 52 anni, avevano occupato la casa a seguito di un contenzioso con un terzo fratello, legittimo assegnatario

Avevano occupato abusivamente la casa Ater del loro fratello. E' successo a Torre Maura dove continua il recupero del patrimonio abitativo del comune da parte della Polizia Roma Capitale. L'operazione, coordinata dal Nucleo di Supporto alle Politiche Abitative, ha dato seguito ad un'attività di controllo del territorio che segue le operazioni fatte negli ultimi mesi.

L'immobile era occupato abusivamente da due fratelli. I due, di 46 e 52 anni, avevano occupato la casa a seguito di un contenzioso con un terzo fratello, legittimo assegnatario.

Il Nucleo di supporto della Polizia Locale, su disposizione del Comandante Generale Diego Porta, è entrato nell'abitazione scoprendo al suo interno uno dei due occupanti e un minore. La presenza di cani all'interno dell'appartamento ha reso necessario l'intervento del veterinario. Nonostante alcuni momenti di tensione il personale sul posto ha portato a termine l’operazione.

Al termine delle operazioni personale tecnico ha provveduto alla sostituzione delle serrature, ponendo in sicurezza l’immobile e scongiurando di fatto ogni futuro tentativo di occupazione.

CLICCA CONTINUA PER VEDERE TUTTE LE FOTO

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento