rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Cronaca

Torre Angela: caffè per camuffare l'odore di marijuana, arrestato

In manette un 47enne. A far scattare il controllo è stata la consegna di una busta da parte del pusher ad un "cliente" che, pur di fuggire, non ha esitato a colpire violentemente un poliziotto

Polvere di caffè per nascondere l'odore di marijuana. E' successo a Torre Angela dove un gambiano di 47 anni è stato arrestato per "detenzione e spaccio di sostanza stupefacente", dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Porta Maggiore .

Ad incastrare l'uomo un chilo e 120 grammi di marijuana rinvenuta in un involucro a sua volta protetto da un'altra busta contenente caffè per camuffarne l’odore.

Le indagini, concentratesi sul comportamento sospetto del 47enne, già conosciuto alle forze dell'ordine per reati dello stesso tenore, sono partite da accurati servizi di osservazione e controllo nel quartiere e, culminate, con l'appostamento sotto l’abitazione .

A far scattare il controllo, è stata la consegna di una busta da parte del gambiano, sceso in strada, ad un connazionale che, pur di fuggire, non ha esitato a colpirne violentemente uno dei poliziotti.

Bloccato, invece, lo spacciatore che condotto in commissariato per gli accertamenti di rito, è risultato essere anche gravato dalla misura del "divieto di dimora nel comune di Roma". Proseguono le ricerche del fuggitivo che, sulla base di alcuni elementi investigativi, potrebbe essersi diretto nel nord Italia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torre Angela: caffè per camuffare l'odore di marijuana, arrestato

RomaToday è in caricamento