menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Senza mascherina giocano a scala quaranta e alle slot machines: chiuso bar per 5 giorni

I poliziotti dopo aver interrotto immediatamente le attività di gioco hanno identificato la titolare dell'esercizio nei cui confronti è stata notificata la sanzione amministrativa

Incuranti del nuovo Dpcm che ha decretato la chiusura di slot machines, hanno giocato alle "macchinette" in un bar. E non solo, perché su due tavoli altre persone stavano facendo partite di mahjong, una sorta di scala quaranta cinese. 

E' quanto successo ieri pomeriggio in un bar di via Torpignattara. A scoprire il fatt, gli agenti della Polizia di Stato del  Commissariato Porta Maggiore, dopo circa 20 minuti di osservazione, insospettiti del continuo andirivieni di avventori.

Entrati all'interno dell'esercizio, nell’area dedicata al gioco, le cui saracinesche erano state abbassate per non renderla visibile dall’esterno, sono stati  identificati 9 cinesi, uno dei quali è stato sorpreso a giocare con una slot machines mentre gli altri erano posizionati su due tavoli diversi attrezzati con sistemi meccanici integrati per il gioco del Mahjong, gioco tradizionale cinese.

Alcuni degli avventori, non indossavano correttamente le mascherine e pertanto, nei loro confronti è stata notificata la sanzione amministrativa prevista. 

I poliziotti dopo aver interrotto immediatamente le attività di gioco hanno identificato la titolare dell'esercizio nei cui confronti è stata notificata la sanzione amministrativa con contestuale sanzione accessoria della chiusura provvisoria attività per 5 giorni.    

Porta Maggiore mod-2

Cos'è il Mahjong

Il Mahjong è un gioco di combinazioni (coppie, tris e scale), che presenta alcune analogie con giochi di carte occidentali, come ramino o scala quaranta. Scopo del gioco è, per ogni giocatore, creare combinazioni con tutte le proprie tessere: il primo che ci riesce vince. Si contano poi i punti (il vincitore ha un punteggio maggiorato) e alla fine vince chi ha fatto più punti (non chi ha vinto più mani).

La composizione dell'insieme di tessere utilizzate, e le regole di attribuzione dei punti, variano leggermente a seconda della regione. I concetti fondamentali del gioco rimangono sostanzialmente gli stessi in tutte le varianti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento