rotate-mobile
Cronaca

Tor Vergata, alimenti non tracciati in un minimarket: sequestrati 250 chili di prodotti

In corso un provvedimento amministrativo per la sospensione dell'attività

Cibi senza la giusta documentazione confervati in un minimarket e venduti. Gli agenti del VI Distretto, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine Lazio, le unità cinofile della Questura,  la Polizia Locale Roma Capitale e gli esperti della ASL, hanno controllato un minimarket in zona Tor Vergata dove, a seguito di  ispezione, è stato disposto il sequestro di 250 chili di prodotti alimentari per mancanza di tracciabilità e per l’assenza di etichettatura in lingua italiana.

Al proprietario sono state contestate le relative sanzioni amministrative, nonché quelle per mancanza delle autorizzazioni sanitarie relative al deposito di cui sopra. In corso un provvedimento amministrativo per la sospensione dell’attività per il potenziale pericolo arrecato alla salute pubblica per motivi da ricondursi alla presenza di animali infestanti all’interno delle sacche contenenti farine.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Vergata, alimenti non tracciati in un minimarket: sequestrati 250 chili di prodotti

RomaToday è in caricamento