menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tor Tre Teste, entrano in ex call center abbandonato per occuparlo: persone sul tetto

Sul posto la polizia, i carabinieri, i vigili del fuoco e personale del 118. L'allarme è scattato intorno alle 11:30

Sono entrati in un edificio a vetri, quell'ex Omnia Network, una società di call center per occupare il palazzo ormai abbandonato da anni. Succede a Roma, nel quartiere di Tor Tre Teste, nell'edificio all'angolo tra via dei Berio e via Davide Campari. 

Il blitz nell'ex call center

A dare l'allarme alcuni residenti che, notato il trambusto, hanno allertato il Numero Unico per le Emergenze. Sul posto i carabinieri della compagnia Casilina che hanno quindi contattato il commissariato Prenestino, sul posto con il reparto antisommossa. 

Sarà la Polizia di Stato, competente per materia, a trattare il caso. Nel frattempo alcune delle otto persone entrate nell'edificio per tentare l'occupazione, sono salite sul tetto del palazzo. A sorvegliare la zona anche un elicottero. Per supportare le operazioni sono intervenuti pure i vigili del fuoco. 

Le reazioni politiche

"L'occupazione dell'edificio ex Omnia Network è l'ennesima vergogna, intollerabile. Chiediamo al Prefetto di Roma e alla Questura di intervenire per sgomberarlo immediatamente: tra centri per immigrati, campi nomadi e roghi tossici, questo quadrante della città ha già dato. Ora basta", dichiarano in una nota i consiglieri di Fratelli d'Italia, Fabio Sabbatani Schiuma e Christian Belluzzo, rispettivamente Presidente e Vicepresidente del gruppo di Fratelli d'Italia.

cats-111

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento