Tor Sapienza: apre due bombole di gas e minaccia di far saltare il palazzo

I fatti in via Morandi a Tor Sapienza. L'intero palazzo, con circa 100 persone all'interno, è stato fatto evacuare. A far desistere la donna di 58 anni i carabinieri

Aveva in mano l'accendino ed aveva aperto il gas in due bombole. Era a pronta a far saltare il palazzo e solo per la prontezza dei carabinieri intervenuti sul posto si è evitata una strage. Sono state ore di panico quelle vissute l'altra notte in via Giorgio Morandi a Tor Sapienza. Una donna di origini polacche, di 58 anni, ha minacciato di far saltare in aria l’appartamento dove viveva, occupato abusivamente da anni, dopo avere aperto due bombole di gas

I primi a giungere sul posto sono stati gli uomini del 118 che hanno riferito di "una donna che dava in escandescenze, barricata nella propria abitazione, in evidente stato di alterazione psicofisica e minacciando gesti estremi". Successivamente sono arrivati i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Roma Montesacro. Da subito, i vicini di casa hanno riferito che la donna in questione già in passato si era resa pericolosa per se e per gli altri.

Un primo tentativo di dialogare con lei è risultato vano. Così, considerato il forte odore di gas che si avvertiva è giunta anche una pattuglia di Carabinieri del Nucleo Radiomobile ed è stato richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco. Allo stesso tempo l’intero palazzo, con circa 100 persone all’interno, è stato fatto evacuare. La donna sempre più agitata, brandendo un accendino, minacciava il peggio.

Con l’ausilio dei Vigili del Fuoco è stata aperta una porta secondaria dell’appartamento, tolta la corrente elettrica. Così i Carabinieri sono riusciti ad entrare in casa, chiudere una prima bombola di gas e, approfittando del buio, riuscire a neutralizzare la donna che si trovava vicino alla seconda bombola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Successivamente, con fatica, la cittadina polacca, è stata sottoposta a trattamento sanitario obbligatorio. Le bombole del gas sono state sequestrate e messe in sicurezza. Il tutto senza alcun danno a persone o cose.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Elezioni comunali 2021: Federico Lobuono si candida a sindaco di Roma

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Sciopero Roma: oggi metro, bus e tram a rischio per 24 ore. Gli orari

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento