Spaccia droga dal Sud America all'Europa: catturato latitante, si nascondeva a Tor Pignattara

Era ricercato, da due anni, dalle polizie di tutto il mondo. Sconterà 25 anni di reclusione

Era ricercato, da due anni, dalle polizie di tutto il mondo, poiché ritenuto responsabile di "traffico di stupefacenti dal Sud America verso l'Europa". Jairo Sergino A. C., cittadino peruviano di 36 anni, è stato fermato ieri sera a Tor Pignattara, dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Bracciano, al termine di una mirata attività di ricerca.

Il trafficante è stato arrestato  in esecuzione di un mandato di cattura internazionale, a fini estradizionali, emesso dal Tribunale peruviano di Lima, dovendo espiare la pena massima prevista dal codice penale peruviano di 25 anni di reclusione. E' stato portato a Regina Coeli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lì anche un altro latitante arrestato dagli stessi Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Bracciano. Si tratta di un uomo colpevole di "furto aggravato" in Romania e ricercato in Europa da 3 anni. Da pochi mesi, il catturando si nascondeva sotto falsa identità in un'abitazione di Bracciano ed è stato fermato, in esecuzione di un mandato di cattura europeo emesso dall’Autorità Giudiziaria romena, poiché condannato a 7 anni di carcere.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

  • Coronavirus, ecco perché Roma è messa meglio di altre grandi città: i numeri spiegati dagli esperti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento