rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca Tor Bella Monaca / Via dell'Archeologia

Blitz a Tor Bella Monaca: perquisizioni in via dell'Archeologia. Sul posto 600 uomini e un elicottero  

Operazione interforze, con polizia, carabinieri e guardia di finanza impegnate in controlli su decine di persone sottoposte ai domiciliari

Come a Caivano, dopo il tentato omicidio a Don Coluccia, lo Stato batte i pugni a Tor Bella Monaca. Alba blindata nel quartiere del VI municipio. Alle prime ore de giovedì mattina, infatti, è scattato un blitz interforze con 600 uomini di polizia di Stato, carabinieri, guardia di finanza e unità antiterrorismo. 

Il video Maxi operazione nella piazza dello spaccio "ferro di cavallo" 

Le forze dell'ordine hanno perquisito alloggi, garage e locali delle case popolari di via dell’Archeologia. L’operazione, decisa nell’ultimo comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura, è finalizzata a ristabilire la legalità nel quartiere dopo i recenti fatti di cronaca che hanno visto, tra le altre cose, l’aggressione al prete antimafia Don Antonio Coluccia. 

Tor Bella Monaca Spa: le vie dello spaccio e i nomi delle famiglie che comandano

Il bilancio della maxi operazione

Le operazioni sono state seguite dall’alto da un elicottero che ha sorvolato il quadrilatero di case popolari che circonda una delle piazza di spaccio del territorio. Si tratta del cosiddetto Ferro di Cavallo, che si snoda intorno all'R5. Al blitz hanno partecipato anche le squadre dell’Acea e l’Ama. Polizia e carabinieri stanno controllando decine di persone sottoposte ai domiciliari. Presente anche la polizia di Roma Capitale per individuare occupazioni abusive.

Durante le attività, anche grazie allle unità cinofile antidroga, sono state sequestrate diverse dosi di cocaina e svariati grammi tra hashish e marijuana, tre persone sono state arrestate per reati inerenti gli stupefacenti, un’altra è stata denunciata per analoghi reati e c’è stata una segnalazione in Prefettura ai sensi dell’art.75 d.p.r. 309/90.

Sono stati, inoltre, trovati 4 veicoli risultati rubati e sequestrati, in un appartamento, oltre 60.000 euro. Un uomo è stato denunciato per ricettazione e gli sono state sequestrate 6 tessere sanitarie, e 26 persone sono state denunciate per occupazione abusiva di immobile.

La polizia locale

In particolare 100 gli agenti dei reparti GSSU e SPE, coordinati dal vice comandante generale Stefano Napoli, impegnati.  controlli hanno riguardato 80 appartamenti, in cui sono state identificate 83 persone, tra cui 13 minori. In totale 26 le persone denunciate per occupazione abusiva, in quanto trovate all’interno degli alloggi di edilizia residenziale pubblica prive dei necessari titoli autorizzativi. Verifiche sulla regolarità della posizione sul territorio nazionale nei confronti di tre cittadini di nazionalità straniera.

Blitz interforze a Tor Bella Monaca 07.09.2023

Droga è stata trovata nell'ascensore e nelle fioriere sul tetto di un palazzo in via dell'Archeologia. Trovato anche denaro in contante che è stato sequestrato. Ci saranno accertamenti per stabilirne la provenienza.  "È un intervento di polizia di vasta portata interforze", ha detto il vicario del questore di Roma, Francesco Rattà. "Sono in corso di esecuzione numerose perquisizioni domiciliari nelle abitazioni di questi agglomerati alla ricerca di sostanze stupefacenti e droga. L'obiettivo di questa operazione di polizia così importante non è solo questo ma anche quello di ristabilire la legalità per quanto riguarda la parte delle occupazioni abusive delle abitazioni. Lo Stato si deve riappropriare di ciò che è suo, degli spazi e degli immobili che sono suoi e quindi è anche in corso un'ampia attività di monitoraggio di tutte le abitazioni". 

Armi e droga dei criminali negli ascensori: anziani e disabili bloccati nelle case popolari 

I commenti politici

Così il sindaco di Roma Roberto Gualtieri: "Come Roma Capitale stiamo dando un grande contributo per affiancare a sicurezza e legalità anche il decoro. C'è un grande intervento di Ama per ripulire questa zona di degrado e di criminalità. Sono stati trovati molti segni di queste attività illegali. È un'azione di bonifica fondamentale che è il presupposto per il rafforzamento della legalità e della qualità di vita dei tanti cittadini onesti che soffrono per questa situazione. È un intervento importantissimo e noi continuiamo e non molliamo la presa: rilanciare e risanare Tor Bella Monaca è una priorità assoluta".

Così la regione Lazio: "L'amministrazione regionale guidata dal presidente Francesco Rocca esprime grande soddisfazione e ringrazia gli uomini della Polizia di Stato, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, impegnati nella vasta operazione di questa mattina a Tor Bella Monaca per il ripristino della legalità e la lotta allo spaccio di stupefacenti in una zona così complessa della Capitale. La Regione Lazio è al fianco delle forze dell’ordine per combattere ogni forma di illegalità sul territorio e, dopo l’aggressione di qualche giorno fa a Don Coluccia, questa è una importante risposta. Garantire la sicurezza dei cittadini onesti che vivono a Tor Bella Monaca e in tutti i quartieri più periferici di Roma e delle altre città della nostra regione resterà sempre una priorità assoluta di questa amministrazione. Lo faremo con il massimo impegno, nel continuo lavoro per ripristinare il decoro di quelle zone e non facendo mai mancare la nostra collaborazione a chi ogni giorno, si batte per la legalità".

Commenta anche la delegata alla sicurezza del comune di Roma, Monica Lucarelli: "Non dobbiamo avere paura di parlare di droga, di piazza di spaccio o di fabbrica di morte. Chi ha deciso che Tor Bella Monaca dovesse essere abbandonata a se stessa si sbaglia. Non arretreremo di un passo perché nessun romano merita di vivere in questo modo. Ci sono luoghi che hanno bisogno di essere presidiati, che vanno resi sicuri, che necessitano di una presenza costante delle istituzioni e del mondo civile per ritornare a vivere. Impariamo a ascoltare chi ci abita, chi ha paura di uscire di casa per il pericolo di ritrovarla occupata, chi non può uscire la sera, i lampioni rotti, gli ascensori fermi, le vedette, i clienti del mercato della droga. Siamo a Roma e abbiamo il compito di ridare dignità e futuro a chi è solo nato dalla parte sbagliata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz a Tor Bella Monaca: perquisizioni in via dell'Archeologia. Sul posto 600 uomini e un elicottero  

RomaToday è in caricamento