menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Spaccio da Tor Bella Monaca a Termini, cinque arresti in 24 ore

Tutti gli arrestati, accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza delle varie caserme

Non conoscono sosta i controlli antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma nel centro storico e nelle periferie della Capitale.

Nelle ultime 24 ore, in diverse aree della Capitale, i militari hanno arrestato 5 pusher e sequestrato diverse decine di dosi di sostanze stupefacenti, tra cocaina, eroina e marijuana.

I primi a finire in manette sono due romani, di 34 e 23 anni, sorpresi dai militari della Stazione di Tor Bella Monaca mentre cedevano dosi di droga ad un giovane. Le successive perquisizioni hanno permesso ai militari di rinvenire un involucro di cellophane, contenente 57 dosi di cocaina, nelle tasche del 34enne e 54 dosi della stessa sostanza nella disponibilità del 23enne.

I Carabinieri della Stazione Roma Macao, invece, hanno arrestato un 29enne del Gambia che, fermato per un controllo, è stato trovato in possesso di 10 dosi marijuana e 10 pasticche di Rivotril.

Ieri mattina, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia San Pietro, nei pressi della stazione ferroviaria La Storta, hanno notato uno “scambio” tra due persone. Fermati nell’immediato, i militari hanno recuperato 3 dosi di eroina, ancora nelle mani del “cliente”, e 30 euro appena intascati dal pusher, un 31enne del Gambia.

La successiva perquisizione ha portato al sequestro di altre 3 dosi della stessa sostanza e la somma in contanti di 620 euro, trovate nelle tasche del 31enne arrestato. L’acquirente è stato identificato e segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Roma, quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Nella notte gli uomini del Nucleo Radiomobile di Roma, in transito in piazza dei Cinquecento, hanno arrestato un 22enne del Gambia, perché al termine di un controllo d’iniziativa è stato trovato in possesso di 7 dosi di marijuana e 115 euro in contanti, ritenuti il provento dell’illecita attività di spaccio.

Tutti gli arrestati, accusati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati trattenuti nelle camere di sicurezza delle varie caserme, in attesa di processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento