Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca Torre Angela / Via di Tor Bella Monaca

Tor Bella Monaca, eroina nascosta nella stufa in camera da letto: tre arresti

Durante la perquisizione nell'abitazione i Carabinieri insospettiti dalla presenza di una stufa a giugno hanno smontato l'elettrodomestico e trovato nascoste le dosi di droga

Pensavano che il blitz antidroga fosse terminato, e invece a tradirli è stata una stufa in camera da letto, strana presenza per essere quasi estate. Durante la perquisizione di un'abitazione a Tor Bella Monaca, i Carabinieri della Compagnia hanno trovato all'interno dell'elettrodomestico dosi di eroina, pronte alla vendita, tutto l’occorrente per il taglio e confezionamento e circa 1.000 euro, provento dello spaccio.

In manette sono finiti tre cittadini originari del Gambia, di 24, 31 e 42 anni, senza occupazione e già noti per i loro trascorsi legati alla droga. Sono stati portati a Regina Coeli, con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

UN ALTRO ARRESTO - Durante la stessa operazione antidroga, i Carabinieri della Compagnia di Frascati hanno arrestato anche un 19enne egiziano, senza fissa dimora e colpito da divieto di ritorno nel Comune di Roma, sorpreso a cedere dosi di cocaina ad alcuni giovani in via dell’Archeologia. Nelle sue tasche i Carabinieri hanno trovato altre dosi della stessa sostanza e circa 500 euro, provento dello spaccio. L’arrestato è stato portato in caserma e trattenuto in attesa del rito direttissimo. Dovrà difendersi dall’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti e dovrà spiegare all’Autorità Giudiziaria la sua presenza nel Comune di Roma nonostante il divieto impartitogli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tor Bella Monaca, eroina nascosta nella stufa in camera da letto: tre arresti

RomaToday è in caricamento