Cronaca Tor Tre Teste / Via dell'Omo

Via dell'Omo: escrementi di topo nel deposito alimentare del ristorante, chiuso dalla Asl

Le verifiche da parte dei vigili urbani e degli ispettori della Asl. Nel locale di Tor Tre Teste accertate cattive condizioni igienico sanitarie

Escrementi di topo nel deposito alimentare del ristorante oltre a cattive condizioni igieniche sanitarie relativamente alla conservazione dei cibi. Questo quanto scoperto durante un controllo ordinario in un ristorante gestito da cittadini stranieri nella zona industriale di via dell'Omo, a Tor Tre Teste. Il blitz da parte degli agenti del V Gruppo Casilino della Polizia Locale di Roma Capitale. 

CHIUSO IL RISTORANTE - Le cattive condizioni igieniche trovate nel locale della Chinatown della periferia sud est della Capitale hanno comportato l'immediata richiesta di intervento della Asl, la quale ha sigillato e sequestrato gli alimenti incriminati, ora destinati al macero, e chiuso l’attività per presenza di feci di topo ritrovate nel deposito alimentare attiguo.

CIBI SENZA TRACCIABILITA' - I cibi erano stipati in condizioni precarie e promiscue e soprattutto erano privi di tracciabilità. Sanzioni amministrative sono state comminate ai titolari dell’attività per assenza del requisito della sorvegliabilità, mancanza di pedane di accesso riservate ai disabili e assenza di contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti. Una denuncia è scattata per frode in commercio, poiché venivano somministrati alimenti che sul menù non era specificato fossero surgelati. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via dell'Omo: escrementi di topo nel deposito alimentare del ristorante, chiuso dalla Asl

RomaToday è in caricamento