Cronaca Via di Casal Bianco

Tivoli, travestiti e armati assaltano distributore: arrestati

Bloccati due rapinatori per aver attentato ad un distributore di benzina. Un piano premeditato nei dettagli. Arrestati per tentata rapina, furto aggravato e porto di oggetti atti ad offendere

Nelle ultime 24 ore, sono stati arrestati 2 rapinatori, dagli uomini del Commissariato di Tivoli, per aver organizzato un colpo ad un distributore di benzina in via Casal Bianco.

M.A. di 34 anni, ed M.L. di 36 anni, avevano pensato proprio a tutto: dai sopralluoghi alla macchina da utilizzare per il colpo, dal cambio di vestiti alla seconda macchina, pronta per la fuga e rubata nel pomeriggio.

Poi, a bordo dell’auto hanno aspettato l’orario di chiusura alle 19.30, per far scattare il “piano”. Prima si sono cambiati, poi sono saliti sull’auto rubata e sono partiti in direzione dell’area di servizio.

Travestiti con cappelli e sciarpe, armati di due grossi coltelli da cucina, hanno sorpreso il titolare del distributore mentre in compagnia del figlio faceva i conti dell’incasso della giornata.

A quel punto gli investigatori, che seguivano le loro mosse da tempo, sono intervenuti per bloccare i due, che, brandendo i coltelli, non hanno esitato a minacciare gli agenti. Nella circostanza sono stati anche esplosi alcuni colpi di pistola in aria a scopo intimidatorio, seguiti da una violenta colluttazione tra gli agenti e i rapinatori.

M.A.,il “capo della banda, è stato bloccato; l’altro complice, raggiunta l’auto, ha tentato la fuga. Poco dopo gli agenti, impegnati nella “battuta” della zona, sono riusciti ad intercettare l’auto, sorprendendo il fuggitivo, intento a liberarsi degli indumenti utilizzati per la rapina.

I due sono stati arrestati per tentata rapina, furto aggravato e porto di oggetti atti ad offendere.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli, travestiti e armati assaltano distributore: arrestati

RomaToday è in caricamento