Cronaca Tivoli

Tivoli, a passeggio con il cane per spacciare: arrestato pusher

Gli agenti del Commissariato di Tivoli hanno sorpreso il 30enne, che si aggirava nel parco con il cane al guinzaglio, con dosi di hashish pronte per essere vendute

Girava per il parco pubblico con il suo cane al guinzaglio, fornito però della droga che poi spacciava. Per questo un uomo di 30 anni è stato arrestato dagli agenti del della Polizia di Stato. 

Da tempo gli uomini del commissariato di Tivoli, diretto dal dott. Orlando Parrella, erano sulle sue tracce monitorandone gli spostamenti dall’interland della periferia romana, dove si approvvigionava di sostanza stupefacente, al parco, utilizzato come base di spaccio per i giovani locali. 

I sospetti sono diventati concreti, quando gli agenti, passati all’azione, prima della consueta passeggiata con il cane nel parco, lo hanno fermato. Addosso al trentenne, originario di Tivoli, sono state rinvenute 18 dosi di hashish, un taglierino e un bilancino di precisione.

S.U.M, queste le sue iniziali, per decisione dell’autorità giudiziaria, è stato sottoposto, come pena da scontare per l’arresto per detenzione e spaccio, alla misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria, in sostituzione degli arresti domiciliari precedentemente disposti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli, a passeggio con il cane per spacciare: arrestato pusher

RomaToday è in caricamento