menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'autoarticolato parcheggiato davanti al Colosseo

L'autoarticolato parcheggiato davanti al Colosseo

Parcheggia autoarticolato davanti al Colosseo per farsi un selfie con gli amici

Il tir era fermo con accese le quattro frecce in via di San Gregorio. Denunciato e multato l'autista

Un selfie davanti al monumento simbolo di Roma, il Colosseo. Peccato che per farsi l'autoscatto un camionista tedesco di 27 anni abbia parcheggiato un autoarticolato davanti al monumento. Qui ha acceso le quattro frecce è sceso in compagnia di due connazionali e, come uno dei tanti turisti che affollano l'anfiteatro Flavio, ne ha approfittato per visitarlo prima di ripartire per la Svizzera, rimediando però multe ed una denuncia.  

I fatti hanno preso corpo nel pomeriggo di venerdì 23 agosto quando gli agenti della Polizia Locale di Roma Capitale sono intervenuti in via di San Gregorio, per un tir fermatosi in prossimità del Colosseo. I vigili in servizio nell'area, notando la motrice con rimorchio ferma con le frecce di emergenza accese, si sono subito avvicinati. All'interno del mezzo non era presente nessuno.

Come da prassi i 'caschi bianchi' hanno avvisato la Questura che ha attivato il protocollo di emergenza per l'allerta terrorismo. Nell'autoarticolato sono presenti suppellettili, masserizie ed il materiale che sembra essere di un trasloco. I controlli danno esito negativo. 

Tir Colosseo 2-2

Contemporaneamente alla procedura di controllo si è proceduto a rintracciare il conducente del tir, un cittadino di nazionalità tedesca di 27 anni, che si trovava insieme ad altre due persone sue connazionali. 

L'uomo, accompagnato presso il Comando Generale della Polizia Locale per le procedure di identificazione, ha spiegato agli operanti di aver lasciato il mezzo su strada, durante una pausa da un'operazione di trasloco, per fare una visita al Colosseo. Era arrivato al Colosseo dalla Aurelia, ed era in attesa di recuperare un documento doganale che gli avrebbe consentito di ripartire, destinazione oltralpe. 

 Il ventisettenne è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio e sanzionato, oltreché per mancato rispetto del divieto di sosta, anche per l'ingresso in zona "ZTL merci" privo di autorizzazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento