rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Cronaca Ponte Milvio / Largo Maresciallo Diaz

Europa-League: ultras romanista in curva sud con 47 dosi di cocaina

Il sostenitore giallorosso scoperto dalla polizia ai tornelli di accesso all'Olimpico prima dell'inizio del match giocato con il Milan

In curva sud per vendere cocaina. Un tifoso della Roma, trovato con la droga e arrestato dalla polizia ai tornelli di accesso al settore popolare dello stadio Olimpico di Roma. Ennesima partita da sold out valevole per l'accesso alle semifinali di Europa League fra la squadra di mister De Rossi e il Milan. 

Durante le fasi di accesso allo stadio, grazie anche a un massiccio sistema di controllo preventivo, rinforzato proprio in funzione dell'importanza dell'evento e del livello di criticità connesso alla atavica rivalità tra le tifoserie delle due compagini, agenti del commissariato di Prati, durante il controllo effettuato ai tornelli di accesso nei confronti di un tifoso della Roma, nel settore curva Sud, ha rinvenuto, ben occultato dallo stesso, un significativo quantitativo di sostanza stupefacente.

In particolare, all'atto del controllo, lo stesso tifoso ha evidenziato nervosismo e insofferenza tale a indurre gli operanti a un'attività più approfondita, espletata negli uffici di polizia presenti allo stadio Olimpico. All'esito della stessa, ben nascosti addosso, i poliziotti hanno rinvenuto 47 bustine contenenti sostanza stupefacente del tipo "cocaina", per un peso complessivo di circa 15 grammi.

Il tifoso romanista vicino agli ambienti ultras del tifo giallorosso, dell'età di circa 45 anni, è stato tratto in arresto per detenzione di sostanza stupefacente con la finalità di spaccio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Europa-League: ultras romanista in curva sud con 47 dosi di cocaina

RomaToday è in caricamento