rotate-mobile
Cronaca Della Vittoria / Viale dei Gladiatori

Rissa durante Roma-Salernitana: tifoso ferito si fa medicare e aggredisce un poliziotto

Il tifoso è stato arrestato in flagranza di reato. Per lui avviata anche la procedura del Daspo

Prima ha partecipato a una lite nei pressi di uno dei bar della tribuna Tevere durante l'intervallo di Roma-Salernita. Poi, ferito, si è andato a far medicare in infermeria insieme ad altri tifosi, è lì è scoppiato il caos.

L'uomo, trent'anni, si è  trovato davanti i poliziotti del commissariato Prati impegnati alla gestione dell'ordine pubblico dello stadio Olimpico. A quel punto il tifoso si è scagliato contro i tre agenti insultandoli e colpendo violentemente al volto e alle braccia uno di loro. 

Non senza fatica i poliziotti sono riusciti a bloccare il giovane che, dopo le cure del caso, è stato accompagnato al posto di Polizia dello Stadio. Il poliziotto ferito, invece, è stato trasportato in ospedale. 

Al termine degli atti di rito il trentenne è stato arrestato per lesioni personali a un pubblico ufficiale in servizio di ordine pubblico in occasione di manifestazioni sportive. La procura di Roma ha poi chiesto e ottenuto dal gip la convalida della misura pre cautelare adottata dagli agenti di via Ruffini. Parallelamente al procedimento penale è stato avviato l'iter per l'applicazione a carico del trentenne del Daspo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa durante Roma-Salernitana: tifoso ferito si fa medicare e aggredisce un poliziotto

RomaToday è in caricamento