Cronaca

Lazio-Eintracht: i tifosi tedeschi sfilano in centro tra petardi e fumogeni. Due aggrediti

Nella serata di mercoledì i primi tifosi dell'Eintracht sono arrivati nella Capitale. A sorvegliare il nutrito gruppo la Polizia

Sono arrivati ieri, circa 400 ultras dell'Eintracht Francoforte a Roma. Altri ne arriveranno nelle prossime ore e saranno circa 9mila i tedeschi in città, per assistere al match di Europa League dell'Olimpico contro la Lazio. Gli ultras hanno marciato da Termini fino al Colosseo, scortati dalla Polizia, tra lancio di fumogeni, petardi e cori, in italiano, contro i laziali. 

In mezzo una tappa a Campo de' Fiori, dove alcuni ubriachi hanno creato qualche fastidio nei locali, e in via Veneto dove due tifosi dell'Eintracht sono stati aggrediti. Hanno riportato ferite superficiali a volto e gambe. Non è chiaro se i tafferugli siano legati a rivalità tra tifosi, gli ultras laziali, dal canto loro, rispondono al mittente le accuse di chi vorrebbe addebitargli il fatto. 

Nle frattempo l'allerta resta alta. Nel corso del tavolo tenico tenuto in Questura sono state analizzate le criticità che potrebbero presentarsi a causa della rivalità tra le due tifoserie e delle intemperanze manifestate da ultras della squadra ospite, gemellata con la tifoseria atalantina, in occasione dell'incontro di andata.

L'apertura dei cancelli, oggi, è prevista per le ore 17 per i vari settori dello stadio, ad eccezione di quelli riservati ai tedeschi, che anticiperanno l'apertura alle ore 15:30. Mezzora prima il 'meeting point' per i tifosi dell'Eintracht a piazzale delle Canestre. Da lì saranno scortati dalle forze dell'ordine e raggiungeranno l'Olimpico a bordo di autobus Atac. Il servizio di navette sarà consentito solo ai possessori di biglietto di ingresso allo stadio. 

francofort lazio-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio-Eintracht: i tifosi tedeschi sfilano in centro tra petardi e fumogeni. Due aggrediti

RomaToday è in caricamento