rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca Bologna / Largo Guido Mazzoni

Tiburtina, aggredisce e scaraventa a terra una ragazza per rubarle lo smartphone

Per l'uomo sono scattate le manette ai polsi e il trasferimento in caserma, dove rimane a disposizione dell'Autorità Giudiziaria

Nella tarda mattinata di ieri, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Parioli e della Stazione Fidene hanno arrestato un 31enne romano con l’accusa di tentata rapina.

L’uomo, in largo Guido Mazzoni, ha avvicinato una ragazza romana di 21 anni e dopo averla aggredita e scaraventata a terra, ha tentato di sfilarle dalle mani il suo smartphone.

Le urla della vittima hanno messo in fuga l’aggressore e attirato l’attenzione dei Carabinieri, già in zona per un servizio di controllo del territorio.

I militari sono immediatamente accorsi sul luogo dell’aggressione e raccolta la testimonianza della vittima, si sono messi alla ricerca dell’autore del reato, che è stato rintracciato pochi istanti dopo mentre tentava di allontanarsi dalla zona.

Per l’uomo sono scattate le manette ai polsi e il trasferimento in caserma, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiburtina, aggredisce e scaraventa a terra una ragazza per rubarle lo smartphone

RomaToday è in caricamento