Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Tiburtina, agenti della Municipale aggrediti dopo lo sgombero del presidio Baobab: “Vi ammazzo”

Arrestato un 31enne che prima li ha minacciati con una pietra e poi li ha presi a pugni durante le operazioni in piazzale Spadolini

“Vi ammazzo”, “Siete delle m…”, poi le minacce con una pietra sfociate in pugni. Vittime dell’aggressione alcuni agenti di Roma Capitale impegnati nello sgombero del presidio Baobab a piazzale Spadolini, alla stazione Tiburtina.

Gli agenti sono intervenuti mercoledì mattina per sgomberare l’area dell'insediamento che sino a ieri sorgeva nell’area adiacente il piazzale est della stazione Tiburtina. Un'operazione delicata, che il Comune ha concordato nell'ottica di riqualificazione della zona e che per gli attivisti di Baobab, che proprio lì fornivano pasti e supporto a decine di migranti, è stata portata a termine senza un confronto e una strategia condivisa, come sottolineato da Andrea Costa, presidente dell'associazione: “Avevamo cercato un dialogo con la delegata della sindaca alle periferie, Federica Angeli, che però non ha mai risposto alle nostre lettere e telefonate”.

Nel corso della mattinata dunque gli agenti di Roma Capitale, così come stabilito nell'ultimo Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, sono intervenuti insieme con la polizia e la Guardia di Finanza per liberare l'area identificando 80 persone. Nel pomeriggio sono tornati in presidio, ed è a quel punto che un uomo - identificato poi in un 31enne originario del Mali - ha iniziato a insultarli, raccogliendo una pietra e minacciando di tirargliela addosso, prendendo anche a calci un cestino della spazzatura.

Una reazione causata con tutta probabilità dall'esasperazione, che nel giro di pochi minuti è degenerata. Il 31enne, sempre più agitato, ha continuato a urlare e se l’è presa in particolare con un’agente che ha provato a calmarlo, colpendola a un braccio. I due colleghi intervenuti per difenderla hanno ricevuto invece pugni in faccia e calci, sino a quando non sono riusciti a immobilizzarlo.

L’uomo è stato arrestato e giovedì mattina sottoposto a rito direttissimo è condannato al carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiburtina, agenti della Municipale aggrediti dopo lo sgombero del presidio Baobab: “Vi ammazzo”

RomaToday è in caricamento