Tevere: con gommone artigianale rischiano di annegare. Salvati due giovani, uno è in ipotermia

Avevano voluto fare tutta la discesa del fiume fino alla foce, seguiti dai genitori che li riprendevano

Volevano sfidare il Tevere con un gommone artigianale ma hanno rischiato di annegare sotto gli occhi dei genitori che filmavano l'impresa. E successo alle 19:50 di sabato, all'altezza di ponte Garibaldi. I due ragazzi, 25 e 21 anni, erano partiti da Terni con tre camere d'aria di camion gonfiate e legate insieme.

Avevano voluto fare tutta la discesa del fiume fino alla foce. Risucchiati, sono stati salvati dai sommozzatori e dalla partenza terrestre di Ostiense. Il più grande è stato trasportato d'urgenza in ospedale per il rischio di ipotermia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento