rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Cronaca

Maltempo a Roma, il Tevere esonda tra Ostia e Fiumicino: evacuazioni all'Idroscalo

In alcuni punti l'acqua ha raggiunto il mezzo metro d'altezza. I vigili del fuoco stanno aiutando i residenti della zona

Mattinata di paura alla foce del Tevere di Roma a causa del maltempo. Il fiume ha esondato invadendo la strada e le case tra Ostia e Fiumicino. Dalle 6 di questa mattina i vigili del fuoco, tra cui quelli di Cerveteri, stanno intervenendo infatti proprio nella zona dell'Idroscalo di Ostia.

In alcuni punti l'acqua ha raggiunto il mezzo metro d'altezza. I vigili del fuoco stanno aiutando i residenti della zona. Ad ausilio è arrivato anche un mezzo anfibio. Sono presenti sul posto i carabinieri, la polizia locale e squadre di protezione civile. Decine le famiglie evacuate temporaneamente. 

Il forte vento, fino a 90 chilometri orari, ha generato onde anche oltre tre metri stanno mettendo a dura prova arenili e strutture balneari da Ostia fino al litorale nord di Roma. Preoccupazione in particolare sulla costa di Fregene sud, da tempo alle prese con gravi problemi di erosione. In alcuni tratti di Focene l'acqua è arrivata a ridosso del centro abitato mentre allagamenti sono segnalati nella zona del Passo della Sentinella, a Fiumara Grande, alla foce del Tevere. Il vento, con punte fino a 90 chilometri orari, sta interessando la costa e a Fiumicino. Tutti i pescherecci sono rientrati nel porto canale.

Predisposto piano di accoglienza

Mario Falconi, presidente X municipio è intervenuto sull'emegenza: "La macchina dei soccorsi è interamente impegnata in questa operazione, per questo, abbiamo già predisposto e attrezzato la scuola elementare Eugenio Garrone di Ostia come luogo d’accoglienza per le famiglie della zona che vogliono mettersi al sicuro".

"La macchina dei soccorsi è intervenuta immediatamente interrompendo il servizio elettrico delle case colpite dagli allagamenti e predisponendo un piano di evacuazione, a scopo precauzionale, per mettere in sicurezza i cittadini: tuttavia, molte persone non hanno voluto lasciare le proprie abitazioni opponendosi all'evacuazione", si legge nella nota.

Maltempo, a Fiumicino il sindaco dichiara lo stato di emergenza

"Ho avuto un colloquio con il sindaco di Roma Roberto Gualtieri durante il quale abbiamo condiviso la decisione di predisporre e attrezzare la scuola elementare Garrone di Ostia come luogo d'accoglienza. Queste criticità erano state previste perché, sebbene si tratti di una perturbazione in transito, ne avevamo colto la potenziale forza. - spiega Falconi - L'ordinanza, firmata ieri sera dal Sindaco Roberto Gualtieri, è servita per mettere tutte le unità interessate in stato d’allerta ed essere pronti a intervenire in maniera tempestiva e decisiva in caso di necessità. Ringrazio tutta la macchina dei soccorsi, protezione civile, polizia locale, vigili del fuoco che sono al lavoro per la sicurezza di tutti i cittadini coinvolti".

"Vi è l'impegno di tutti per uscire al più presto da questo stato d’emergenza, che non è critico perché non ci sono vittime, ma non va sottovalutato. Rimaniamo in attesa di ulteriori evoluzioni, pronti a intervenire come questa mattina, quando il Vicequestore, dirigente di Polizia al X distretto Lido, Antonino Mendolia, ci ha avvisati della situazione e il nostro Assessore al Bilancio e alle Politiche Abitative, Giuseppe Sesa, si è recato personalmente sul posto, informandomi in tempo reale mentre io mi stavo già dirigendo qui, alla Protezione Civile" conclude Falconi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo a Roma, il Tevere esonda tra Ostia e Fiumicino: evacuazioni all'Idroscalo

RomaToday è in caricamento