Tevere: alloggi di fortuna vicino al fiume, in 5 denunciati per "invasione di terreni"

I Carabinieri hanno denunciato a piede libero quattro uomini e una donna

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo dell'Eur, in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile di Roma, hanno effettuato degli specifici controlli nel quartiere San Paolo, al termine del quale sono stati denunciati a piede libero 5 persone, con l'accusa di invasione di terreni.

I denunciati sono 4 uomini e una donna, di età compresa tra i 33 e 49 anni, disoccupati, alcuni con precedenti, che in un’area verde pubblica a ridosso del fiume Tevere, all'altezza del Lungotevere Dante con via Parravano, avevano allestito dei ripari di fortuna con materiali di risulta, utilizzandoli come dimora. 

Nel corso dell'operazione, i Carabinieri hanno effettuato anche decine di posti di controllo alla circolazione stradale ed identificato circa 150 persone, elevando contravvenzioni al Codice della Strada. Effettuati anche controlli alle persone sottoposte agli arresti domiciliari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: oggi a rischio tram, metro e bus. Gli orari

  • Scuole chiuse a Roma per maltempo: la decisione del Campidoglio

  • Non rientra a casa e i genitori denunciano la sua scomparsa: trovato morto dopo incidente stradale

  • Five Guys, il colosso americano di burger and fries inaugura a Roma

  • Incidente sul Raccordo Anulare: scontro auto-moto, morto centauro

  • Sciopero a Roma: domani a rischio tram, metro e bus. Gli orari

Torna su
RomaToday è in caricamento