Tevere: alloggi di fortuna vicino al fiume, in 5 denunciati per "invasione di terreni"

I Carabinieri hanno denunciato a piede libero quattro uomini e una donna

Nella giornata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo dell'Eur, in collaborazione con quelli del Nucleo Radiomobile di Roma, hanno effettuato degli specifici controlli nel quartiere San Paolo, al termine del quale sono stati denunciati a piede libero 5 persone, con l'accusa di invasione di terreni.

I denunciati sono 4 uomini e una donna, di età compresa tra i 33 e 49 anni, disoccupati, alcuni con precedenti, che in un’area verde pubblica a ridosso del fiume Tevere, all'altezza del Lungotevere Dante con via Parravano, avevano allestito dei ripari di fortuna con materiali di risulta, utilizzandoli come dimora. 

Nel corso dell'operazione, i Carabinieri hanno effettuato anche decine di posti di controllo alla circolazione stradale ed identificato circa 150 persone, elevando contravvenzioni al Codice della Strada. Effettuati anche controlli alle persone sottoposte agli arresti domiciliari. 

Potrebbe interessarti

  • Imprenditrice cinese spende undici milioni di euro per una villa a due passi da Villa Borghese

  • Intolleranza al lattosio: come riconoscerla

  • Sos pancia gonfia, cause e rimedi per combatterla

  • Centrifughe e frullati: eccone 8 da provare nell'estate romana

I più letti della settimana

  • Sciopero a Roma: mercoledì 24 luglio a rischio bus, metro e tram. Gli orari

  • Sciopero: domani 24 luglio stop a metro, bus, treni e taxi. Tutte le informazioni

  • Incidente a Primavalle: si ribalta con la Porsche e scappa lasciando donna agonizzante in auto

  • Metro A, nel week end chiude la tratta tra Colli Albani e Anagnina

  • Incidente Anagnina, perde il controllo della moto: muore 32enne

  • Pistola contro la vittima per rapinarla del Rolex, poi cade in scooter durante la fuga

Torna su
RomaToday è in caricamento