menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Testata a giornalista, il Pg: "Confermare 6 anni e aggravante mafiosa a Roberto Spada"

Per l'aggressione, Roberto Spada e Ruben Nelson Del Puerto erano stati condannati in primo grado a sei anni di reclusione per violenza privata e lesioni aggravate con il riconoscimento dell'aggravante mafiosa

Confermare la condanna a sei anni con il riconoscimento dell'aggravante del metodo mafioso. E' questa la richiesta del sostituto pg Pasquale Fimiani alla V sezione della Cassazione per Roberto Spada in relazione all'aggressione del giornalista della trasmissione Rai 'Nemo' Daniele Piervincenzi e del suo operatore Edoardo Anselmi avvenuta il 7 novembre 2017 durante un servizio a Ostia.

Il sostituto procuratore generale ha chiesto dunque di dichiarare inammissibile il ricorso presentato dalla difesa di Spada. Per l'aggressione il 18 giugno 2018 Roberto Spada e Ruben Nelson Del Puerto erano stati condannati in primo grado a sei anni di reclusione per violenza privata e lesioni aggravate con il riconoscimento dell'aggravante mafiosa.

Condanna confermata poi il 7 dicembre scorso in Appello per Roberto Spada. Stralciata, invece, la posizione del braccio destro, Ruben Nelson Del Puerto, il cui processo è ancora in corso in Appello. Spada lo scorso 24 settembre in un altro procedimento, il maxi processo al clan, nato dall'operazione 'Eclissi' della Dda di Roma, è stato condannato all'ergastolo dalla Corte d'Assise. 

Video: la testata di Roberto Spada a Daniele Piervincenzi

Secondo l'accusa, i due giornalisti avvicinarono Spada per un'intervista sui suoi rapporti con Casapound in vista delle allora imminenti elezioni a Ostia. All'improvviso, però ci fu l'aggressione, che avvenne davanti a numerosi testimoni e alle 
telecamere.  

Estorsioni, spaccio e torture: ecco come gli Spada si sono presi Ostia

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento