menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto segnaletica del presunto terrorista

La foto segnaletica del presunto terrorista

Allerta terrorismo a Roma dopo lettera anonima, si cerca un 41enne

La missiva recapitata all'ambasciata italiana a Tunisi

Caccia all'uomo a Roma dopo la segnalazione della presenza di un 41enne tunisino pronto a compiere atti terroristici nel nostro Paese. Lui si chiama Atef Mathlouthi, ed è stato già arrestato in Italia per spaccio di droga. Sulle ricerche del nordafricano c'è il più stretto riserbo, ma sono stati avviati una serie di accertamenti per rintracciare il 41enne. L'uomo avrebbe manifestato l'intenzione di compiere una serie di attentati nel Centro della Capitale, prendendo di mira bar, siti turistici, centri commerciali e metropolitana. La missiva, ritenuta attendibile, è stata recapitata all'ambasciata italiana a Tunisi e poi diramata alle forze di polizia. 

Terrorista tunisino a Roma 

L'informativa è stata inoltrata a tutte le forze di polizia del Paese impegnate nella prevenzione antiterrorismo e non. Le ricerche oltre che a Roma, sono state avviate in tutta Italia. Come fanno sapere dai carabinieri l'allerta antiterrorismo resta massima. Seppur ritenuta attendibile la missiva recapitata all'ambasciata di Tunisi, con l'attivazione delle ricerche dell'uomo al fine di reprimere possibili atti terroristici, segnalazioni simili sono abbastanza frequenti. Negli ultimi mesi sono stati svolti molti accertamenti su persone ritenute più o meno sospette. In caso di fondatezza dell'informativa poi scatta il provvedimento di allontanamento dal Paese (262 quelli emessi negli ultimi tre anni). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento