Cronaca

Allerta terrorismo, rafforzati i controlli: "Saranno gli stessi del Giubileo"

Nessun aumento di militari rispetto all'Anno Santo ma più controlli sui tir in ingresso. Il prefetto: "Tutto sarà fatto con grande attenzione e professionalità"

Roma sorvegliata speciale per le feste natalizie, specie a seguito dell'attentato terroristico che ha colpito Berlino. Oggi si è riunito il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica e sono state varate le prime misure. "Il messaggio che vogliamo dare è che tutto sarà fatto con grande attenzione e professionalità da tutte le forze polizia e anche della Municipale, che partecipa a pieno titolo" ha spiegato il prefetto Paola Basilone, rassicurando la città. "L'evento natalizio si svolgerà con la stessa tranquillità del Giubileo" ma "i dispositivi sono stati rafforzati e ci sarà maggiore attenzione alle aree di concentrazione, i mercati e le zone interessate dalla possibilità di replicare questo tipo di episodi"

Per quanto riguarda l'area del Vaticano, "le zone sono normalmente interdette al traffico". E "non è previsto che possano entrare dei tir in città. La Polizia stradale controllerà di più l'ingresso di questi mezzi e con la municipale e l'amministrazione verranno puntualizzate le operazioni di carico e scarico merci". Come precisato anche dalla sindaca Raggi: "Ci stiamo già lavorando e accelereremo". 

"Confermiamo i servizi dell'ordinanza giubilare in tutte le sue misure - ha poi spiegato anche il questore Nicolò D'Angelo - ci sarà una semplice rimodulazione rinforzando gli obiettivi importanti, soprattutto i centri commerciali e i mercati dove ci sarà una maggiore presenza dei nostri cittadini. Bisogna garantire la sicurezza ma vivere la nostra vita senza particolari allarmismi".

Riassumendo, "non ci sarà nessun incremento dei militari". Si ripeterà il dispositivo giubilare. "E' stato un test importante che ha dato un risultato straordinario, 30 milioni di pellegrini si sono avvicendati in città senza allarmismi particolari ma con serenità. Il dispositivo di sicurezza si è dimostrato efficace e verrà mantenuto: non c'è nessun mutamento tranne qualche piccolo ridimensionamento del dispositivo complessivo"

Nei prossimi giorni il questore predisporrà delle ordinanze che dettaglieranno tutte le attività specifiche anche in particolare per Capodanno, il 31 dicembre e il 1 gennaio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta terrorismo, rafforzati i controlli: "Saranno gli stessi del Giubileo"

RomaToday è in caricamento