menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terremoto, scossa a est di Roma: nella zona è la 71esima dal 15 dicembre

Questa mattina alle 8.56 l'ultima scossa. Vicovaro per 50 volte è stato epicentro dallo scorso 15 dicembre

Tre scosse in 10 ore, tutte di entità contenuta, ma abbastanza per spaventare la zona ad est di Roma. Trema l'alta Valle Aniene. L'ultimo terremoto questa mattina alle  8.56, con epicentro a 2 chilometri da Vicovaro: 2.3 la magnitudo, per un sisma avvertito anche a Tivoli, Guidonia e in qualche quartiere più estremo del VI municipio. Ieri sera, alle 23.04, altra scossa sempre con epicentro Vicovaro: 2.4 la magnitudo. E nella notte, con magnitudo 2, altro sisma stavolta con epicentro Saracinesco. 

Una situazione monitorata, perché la zona della Comunità Montana dell'Aniene dal 15 dicembre viene attraversata da una sorta di sciame sismico. A contare le scosse sono i cittadini di Vicovaro: sono 71 dal 15 dicembre, con epicentri tra Ciciliano, Saracinesco, Vicovaro, Mandela, Sambuci e Castel Madama. In 50 casi l'epicentro è stato segnalato dall'Ingv a Vicovaro. Parliamo di tutte le scosse rilevate dall'Ingv, anche di lieve entità, ovvero con magnitudo sotto il 2.0. Al di sopra di questa soglia sono 14 gli eventi. Quella di ieri a Vicovaro è stata una delle più forti. Il 19 dicembre, con epicentro Sambuci, quella più forte in assoluto, di magnitudo 2.6

terre-2-4

Il sindaco di Vicovaro lo scorso 18 dicembre su facebook spiegava: "Dopo alcuni contatti telefonici avuti questa mattina, considerato che la sequenza sismica non accenna a rallentare la sua corsa, l’Amministrazione Comunale ha ritenuto opportuno aggiornare la segnalazione ufficiale fatta ieri chiedendo un sopralluogo urgente alla Protezione Civile Regionale e Nazionale". "In via del tutto precauzionale", ha aggiunto, "è stata riaffermata l’opportunità di potenziare il normale monitoraggio dell’area interessata, la realizzazione di specifiche attività finalizzate alla valutazione e analisi del rischio nonché alla definizione di scenari di rischio e impatto possibili. In ogni caso, l’Amministrazione Comunale continua a seguire con la massima attenzione l’evolversi della situazione rimanendo in costante relazione con le autorità competenti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento