rotate-mobile
Cronaca Esquilino / Piazza dei Cinquecento

Termini, ruba smartphone ad un turista: arrestato

L'uomo, un cittadino marocchino, è stato colto in flagranza. Denunciate 12 persone dai carabinieri durante i controlli straordinari chiesti dal prefetto Frattasi

Ancora controlli nell'area della stazione Termini. Giovedì 5 gennaio sera i carabinieri della compagnia Roma Centro con il Gruppo Roma hanno arrestato un uomo, denunciato altre 4 persone e sanzionato altre 12. 

Il pattugliamento rientra nell'ambito del controllo straordinario della stazione e delle vie limitrofe, pianificato dal comitato provinciale dei carabinieri per prevenire e reprimere i reati di natura predatoria e contrastare degrado, abusivismo e illegalità, come richiesto dal prefetto di Roma Bruno Frattasi. 

 A finire in manette un cittadino marocchino, pizzicato a rubare lo smartphone dallo zaino di un turista in attesa dell'autobus a piazza dei Cinquecento. Quattro le persone denunciate a piede libero: una romena di 31 anni perché rientrata a Roma nonostante il divieto, un iracheno di 41 anni e un italiano di 47 che avevano ricevuto precedentemente il divieto di accesso all'area dello scalo ferroviario e un 46enne italiano che non ha voluto fornire le generalità dopo la richiesta dei militari. 

Dodici le persone sanzionate perché stazionavano nei pressi della stazione nonostante il divieto: a loro carico è stato emesso un ordine di allontanamento per le prossime 48 ore. Centotrentasei le persone controllate ed eseguiti accertamenti su 58 veicoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, ruba smartphone ad un turista: arrestato

RomaToday è in caricamento