rotate-mobile
Cronaca

Termini, stretta sui controlli in stazione: in nove nei guai

I carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno passato al setaccio le zone esterne e le aree di transito adiacenti agli ingressi

Nelle ultime 48 ore, i carabinieri hanno messo in atto un’attività di controllo nei pressi dello scalo ferroviario Termini finalizzato al contrasto di ogni tipo di illegalità, di degrado e di abusivismo commerciale, identificando ben 210 persone. Di queste, 9 sono state denunciate a piede libero e altre 7 sanzionate.

Tre stranieri sono stati denunciati per l'inosservanza al divieto di ritorno nel Comune di Roma, emesso nei loro confronti; due cittadini italiani, un 46enne e una 48enne, sono stati denunciato per inosservanza al divieto di accesso all’area urbana della stazione ferroviaria Termini. Altre quattro persone sono state denunciate per molestie e disturbo alle persone, poiché molestavano i viaggiatori con richieste di elemosina o offrendo con insistenza la loro assistenza ai distributori automatici di biglietti.

I Carabinieri del Nucleo Scalo Termini hanno invece sanzionato 7 persone, tutte senza fissa dimora, per la violazione del divieto di stazionamento nei pressi della stazione Termini, con contestuale ordine di allontanamento per 48 ore dall’area.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Termini, stretta sui controlli in stazione: in nove nei guai

RomaToday è in caricamento