Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Cinecittà / Via Otello Stefanini

Paura al Terminal Anagnina, lancia bottiglie di vetro in stazione

L'aggressore, un 33enne, è stato fermato a fatica dai militari. Denunciata anche una donna che era con lui

Momenti di tensione della serata tra il 14 ed il 15 giugno al Terminal dei bus di Anagnina. Qui, dopo una lunga colluttazione, è stato fermato un 33enne moldavo, arrestato per lesioni e resistenza a Pubblico Ufficiale. Nei guai è finita anche una 40enne romena, denunciata. 

I fatti si sono consumati nella stazione. Qui la coppia, ubriaca, ha iniziato ad urlare per poi lanciare diverse bottiglie di vetro nello scalo. A dare l'allarme un passante che, vista la scena, impaurito ha allertato i carabinieri presenti al Terminal Anagnina insieme all'Esercito per il servizio Strade Sicure. 

Le forze dell'ordine hanno così tentato di riportare i due alla calma ma, di tutta risposta, sono stati aggrediti. Il 33enne prima ha preso a calci un carabiniere, poi ha colpito gli altri militari dell'Arma intervenuti. A fatica, il 33enne è stato quindi bloccato, arrestato e portato in caserma. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura al Terminal Anagnina, lancia bottiglie di vetro in stazione

RomaToday è in caricamento