Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Giovane tenta di lanciarsi dal quinto piano: salvato dai poliziotti

Decisivo il dialogo instaurato dagli agenti con il ragazzo

Minacciava di lanciarsi dalla finestra del quinto piano di un palazzo su via Salaria. A salvarlo gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lazio. I fatti risalgono allo scorso 8 maggio.

La chiamata da parte di un papà disperato. All'arrivo dei poliziotti è stato lui ad indicare la stanza dove il figlio si era isolato minacciando di gettarsi nel vuoto. I poliziotti sono quindi entrati nella stanza ed hanno trovato il 23enne, in evidente stato di alterazione psichica, in piedi davanti la finestra aperta nell’atto di scavalcarla mentre manifestava espressamente la volontà di farla finita.

Gli agenti a questo punto hanno cercato di instaurare un dialogo con il ragazzo per  farlo desistere dal suo intento suicida e sono riusciti a distrarlo sino all’arrivo del personale medico che avevano precedentemente richiesto. All’arrivo del 118, dopo una lunga opera di convincimento, i poliziotti sono riusciti a convincere il ragazzo a salire sull’ambulanza ma lo stesso ha posto, come unica condizione, che un agente lo accompagnasse sino all’ospedale.

Così è stato e, arrivati in ospedale, gli sono state prestate le cure del caso.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane tenta di lanciarsi dal quinto piano: salvato dai poliziotti

RomaToday è in caricamento