rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Via del Tritone

Via del Tritone, si incatena con benzina e fiammiferi: "Non mi pagano da 3 anni"

In mano una tanica di benzina e e una scatola di fiammiferi. L'uomo, 53 anni, ha raccontato ai vigili del fuoco intervenuti sul posto che la sua azienda non lo pagherebbe da tre anni

Disoccupato, senza più soldi, gli staccano le utenze a casa. E lui, disperato, ricorre al gesto estremo. Ha 53 anni l'uomo che ieri pomeriggio intorno alle 16 si è si è incatenato nel sottopassaggio pedonale di via del Tritone con una bottiglia di benzina e una scatola di fiammiferi in mano, minacciando di darsi fuoco. 

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, che dopo circa un'ora di trattative sono riusciti a convincerlo a desistere dal suo intento. L'uomo ha raccontato ai vigili del fuoco che da tre anni attende di essere pagato dall'azienda per cui lavorava. 

Il 53enne ha detto di essere arrivato al limite, ora gli sono state anche staccate le utenze dell'abitazione che non paga da diverso tempo. "Io non ce la faccio più" ha detto ai pompieri.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via del Tritone, si incatena con benzina e fiammiferi: "Non mi pagano da 3 anni"

RomaToday è in caricamento