rotate-mobile
Cronaca Ponte Sublicio

Sul parapetto di ponte Sublicio minaccia di gettarsi nel Tevere, salvato 25enne

Il giovane è stato convinto a desistere dai propri intenti dagli agenti della Polizia Locale

Con i piedi nel vuoto voleva gettarsi nel fiume. E' stata una pattuglia della polizia locale del I Gruppo Centro in transito sul lungotevere all'altezza di ponte Sublicio intorno alle 9:00 di ieri mattina a notare un giovane che ciondolava seduto sul parapetto, rivolto verso il Tevere.

Compreso l'intento dell'uomo, gli agenti sono scesi immediatamente dal veicolo di servizio, avvicinandosi a lui con cautela per evitare gesti improvvisi. Gli operanti hanno iniziato a parlare con il giovane, poco più che ventenne, cercando di rassicurarlo e, dopo vari tentativi di farlo desistere dal tentativo di lanciarsi nel fiume, sono riusciti a trarlo in salvo con una manovra di soccorso, che ha consentito di metterlo in sicurezza  verso la parte interna del Ponte.

Il ragazzo, è stato poi affidato a personale medico, prontamente allertato dai caschi bianchi, ed è stato accompagnato all'ospedale Santo Spirito per le cure del caso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul parapetto di ponte Sublicio minaccia di gettarsi nel Tevere, salvato 25enne

RomaToday è in caricamento