Tentato suicidio a Ponte Tazio: 21enne minaccia di gettarsi nell'Aniene, salvato

Decisivo l'intervento degli agenti di Polizia all'altezza del ponte sopra il fiume Aniene che collega via Nomentana Nuova a corso Sempione, nel quartiere Montesacro

Tragedia sfiorata nella zona di Montesacro. Un ragazzo di 21 anni ha tentato il suicidio minacciando di gettarsi nell'Aniene dal Ponte Tazio, la struttura sopra il fiume che collega via Nomentana Nuova a corso Sempione.

Il giovane era determinato a lanciarsi da Ponte Tazio ma fortunatamente è stato salvato in tempo, nel pomeriggio dello scorso 25 gennaio, dagli agenti della Polizia di Stato dei commissariati Fidene Serpentara e Vescovio. In quegli interminabili istanti in cui è rimasto sospeso, stretto nella presa degli agenti che lo hanno afferrato mentre scavalcava il muro, ha provato in tutti i modi a divincolarsi, ma i poliziotti, altrettanto determinati, non lo hanno mai mollato e lo hanno portato in salvo, al di là della balaustra.

Il ragazzo è stato poi rassicurato dagli agenti, fino all'arrivo del personale sanitario, che lo ha trasportato all'ospedale Sant'Andrea per le cure del caso. Sconosciute le cause che hanno portato il 21enne a tentare l'estremo gesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Coronavirus, a Roma 1306 nuovi casi. D'Amato condanna: "Assurde le scene viste nei centri commerciali"

Torna su
RomaToday è in caricamento