Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca San Paolo / Viale Guglielmo Marconi

Tentato suicidio a Ponte Marconi: presa al volo mentre si gettava nel Tevere

La donna salvata da un agente di polizia libero dal servizio. La ragazza è stata poi trasportata in ospedale

Ponte Marconi

Era in procinto di buttarsi nel Tevere da Ponte Marconi e probabilmente le sorti della donna sarebbero state ben diverse se non fosse stato per un agente della Polizia di Stato, libero dal servizio, che vedendola sulla balaustra del  ponte non si fosse insospettito e non l’avesse salvata. Sono le 7:45 del mattino. L’agente, in servizio presso il reparto volanti della Questura di Roma, aveva appena ultimato il turno di notte e stava tornando a casa a bordo della sua autovettura.

ARRAMPICATA SULLA BALAUSTRA - Transitando su Ponte Marconi, nota una ragazza che stava camminando sul marciapiede e che all’improvviso si è arrampicata sulla balaustra in marmo, senza protezioni, assumendo  una posizione eretta. Intuito che la donna  stava per compiere  un gesto estremo, il poliziotto ha arrestato la marcia, è sceso dall’auto e insieme ad un passante, cittadino straniero, hanno afferrato la donna proprio mentre si stava abbandonando nel vuoto.

TRATTA IN SALVO - La ragazza, lasciatasi completamente andare, ha anche opposto resistenza al tentativo di salvataggio;  il poliziotto infatti, visto il precipitare della situazione,  è stato costretto a salire sulla balaustra per riuscire a farla scendere e trarla in salvo. Bloccata definitivamente, la “sventurata”, in evidente stato confusionale, ha tentato ancora una volta di divincolarsi per raggiungere il parapetto del ponte ma questo le è stato ovviamente impedito.

AMBULANZA DEL 118 - Subito dopo sul posto sono giunti in ausilio altri agenti della Questura ed una unità mobile del 118 che ha prelevato la ragazza e l’ha accompagnata in ospedale dove è tuttora ricoverata in codice rosso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato suicidio a Ponte Marconi: presa al volo mentre si gettava nel Tevere

RomaToday è in caricamento