Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Laurentina / Via di Vigna Murata

Tentato suicidio: donna minaccia di buttarsi sui binari della metro

Provvidenziale l'intervento di un carabiniere e dei soldati dell'Esercito

Tentato suicidio alla stazione della metro B Laurentina. E' accaduto intorno alle 18:30 di giovedì 29 agosto quando una pattuglia mista composta da un Carabiniere della Stazione Roma Cecchignola e militari dell’Esercito italiano, del 232° Reggimento “Trasmissioni” di Avellino, impegnati nell’operazione “Strade Sicure” a guida Brigata Julia è riuscita a bloccare una donna di 22anni che, giunta all’ingresso dello scalo metropolitano linea B in stato confusionale, infastidiva i passanti minacciando di buttarsi sui binari. 

Il Carabiniere e i militari dell’Esercito sono riusciti a trattenerla e hanno richiesto l’intervento di personale sanitario del 118 che ha trasportato la donna all’ospedale Sant’Eugenio, dove è stata sottoposta a trattamento sanitario volontario con successivo ricovero nel reparto di psichiatria. Grazie all’intervento della pattuglia non si è verificata nessuna interruzione al trasporto pubblico. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato suicidio: donna minaccia di buttarsi sui binari della metro

RomaToday è in caricamento