Cronaca Via Anagnina

Metro Anagnina: 78enne minaccia di buttarsi sotto un treno

L'uomo, in Trattamento Sanitario Obbligatorio in una struttura dei Castelli Romani, è stato bloccato da un passeggero. Sul posto i carabinieri della compagnia Casilina

Si è posizionato sulla banchina della stazione cominciando ad urlare. Delle grida che annunciavano l'intenzione di un uomo di 78 anni di volersi suicidare gettandosi sotto il convoglio della metropolitana. Ad impedire l'estremo gesto un pendolare in attesa del treno che lo ha bloccato prima di una possibile tragedia. Il tentato suicidio poco dopo le 10 di ieri 6 marzo alla stazione Anagnina della metropolitana

PROBLEMI PSICHICI - L'anziano, con problemi psichici, era in cura con TSO (Trattamento Sanitario Obbligatorio) in una struttura sanitari dei Castelli Romani. Allertati i carabinieri della Compagnia Roma Casilina, diretti dal tenente Salvatore Savastano, il 78enne è stato riportato alla calma e riaccompagnato nella clinica dove è in cura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Metro Anagnina: 78enne minaccia di buttarsi sotto un treno

RomaToday è in caricamento