rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Trastevere / Ponte Sisto

Tenta il suicidio all'Isola Tiberina: "Tanto mi avreste salvato"

Il ventenne è stato rintracciato e messo in salvo dalla polizia dopo la denuncia di scomparsa da parte dei genitori. Trovato sul greto del Tevere

Lo hanno cercato, rintracciato all'Isola Tiberina e salvato prima che potesse compiere l'estremo gesto. Una volta messo al sicuro il giovane 20enne ha ringraziato i suoi soccorritori dicendo loro di aver rinunciato al proprio intento suicida una volta viste le volanti: "Tanto mi avreste salvato", le parole riferite agli agenti di polizia prima dell'abbraccio con mamma e papà.

DENUNCIA DI SCOMPARSA - Le ricerche del giovane erano cominciate la mattina del 5 aprile dopo che il 20enne non era rientrato a casa la sera prima. Il giorno successivo la denuncia di scomparsa da parte dei genitori al 113 con la madre ed il padre preoccupati che il figlio potesse compiere un insano gesto.

LOCALIZZATO DAL CELLULARE - Arrivata la denuncia di scomparsa sono quindi cominciate le operazioni di ricerca da parte delle pattuglie dei commissariati Trastevere, San Paolo e Monteverde. Alla fine il salvataggio, con il giovane localizzato sul greto del fiume Tevere attraverso il segnale del proprio cellulare e riportato a casa dei genitori sano e salvo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il suicidio all'Isola Tiberina: "Tanto mi avreste salvato"

RomaToday è in caricamento